Spirit of '69

“Spirit of ’69” di George Marshall: l’edizione italiana

“Spirit of ’69: la Bibbia skinhead” è l’edizione italiana del libro classico di George Marshall, curata e tradotta da Flavio Frezza per Hellnation Libri / Red Star Press

George Marshall - Spirit of '69, edizione italiana a cura di Flavio Frezza

🇬🇧 Non-Italian speakers take note! This article about the Italian edition of George Marshall's Spirit of 69: A Skinhead Bible is only available in Italian language. However, you can still rely on Google Translate for a rough translation.

“Spirit of ’69”, il libro

Contrariamente a quanto pensano alcuni, il 1969 non è l’anno di nascita degli skinhead: questi erano emersi gradualmente dalla parte più dura della scena modernista negli anni precedenti, acquisendo un’identità distinta dai mod quantomeno nel 1968.

Tuttavia, il ’69 è considerato l’anno in cui la sottocultura skinhead giunse a maturità. Inoltre, nella seconda parte dello stesso anno, lo stile skinhead divenne un vero e proprio fenomeno di massa, con l’avvicinamento al culto di molti giovanissimi, anche a causa delle attenzioni che gli skin ricevevano dalla stampa.

La storia degli skin – a partire da quegli anni sino all’inizio dei ’90, passando per il revival skinhead di fine anni ’70 e per la scena degli ’80 – è stata raccontata dallo skinhead scozzese George Marshall nel libro Spirit of ’69 (1991) – considerato il testo più esauriente e attendibile sulla sottocultura – e approfondita nel successivo Skinhead Nation (1997). Trovate entrambi nel nostro negozio online.

Origini del motto “spirit of ’69”

Come abbiamo spiegato nell’articolo dedicato alle origini del termine “bonehead”, la frase “spirit of ’69” fu coniata intorno alla metà degli anni ’80 da un amico di Marshall, Ewan Kelly, membro della crew Glasgow Spy Kids.

In un periodo in cui la scena bonehead razzista si espandeva a dismisura, lo scopo del motto era quello di ricordare le origini del culto, e quindi i suoi legami con la musica e la cultura nera.

Spirit of '69, edizione italiana

L’edizione italiana: info e ordini

A tanti anni da quella prima stampa e dalla riedizione del 1994, agli inizi del 2019 il libro è stato finalmente edito in lingua italiana – ne esistevano già traduzioni in tedesco, polacco e portoghese – da Hellnation Libri / Red Star Press.

L’idea di un’edizione italiana del testo – di cui sin parlava sin dagli anni ’90 – è stata rilanciata dai ragazzi del DopoLavoro Skinhead ed è stata quindi accolta dalla casa editrice romana, che ne ha affidato la cura al sottoscritto, responsabile dell’introduzione, della traduzione e della redazione delle note. Queste ultime sono tese a confrontare le notizie date da Marshall con quelle più ampie e variegate che sono oggi disponibili. Il volume contiene inoltre un contributo di Lobo a nome di One Law For Them, One Law For Us.

La grafica di copertina è diversa rispetto all’originale: le foto sul fronte e sul retro ritraggono infatti uno skinhead e una skinhead girl original e sono state scattate da Doreen Spooner a Finchley (Londra Nord) nel 1969.

Il volume conta in tutto 256 pagine e costa 22 €. Contattateci o visitate il nostro negozio online per ordinarlo!

Indice di “Spirit of ’69: la Bibbia skinhead”

  • Introduzione all’edizione italiana – Flavio Frezza
  • Nota di One Law for Them One Law for Us – Lobo
  • Introduzione alla seconda edizione – George Marshall
  • I – Lo spirito del ’69
  • II – Gli eredi degli skinhead
  • III – Angeli dalla faccia sporca
  • IV – Passione di strada
  • V – Benvenuti nel mondo reale
  • VI – Né Washington né Mosca
  • VII – Risurrezione skinhead
  • VIII – Dischi & stile: un glossario skinhead
  • Appendice

Recensioni e interviste

Segue l’elenco delle recensioni e delle interviste relative al libro:

Presentazioni ufficiali

Segue l’elenco delle presentazioni ufficiali, che hanno visto la presenza del curatore e traduttore del volume, Flavio Frezza:

Segui Crombie Media

Se sei interessato alle sottoculture giovanili, seguici sui social (Facebook, Instagram, Twitter) e iscriviti alla nostra newsletter.

 

Pubblicato il 5 dicembre 2018 e aggiornato il 30 novembre 2020.

close
Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato sulle novità di Skinhead Sounds e Crombie Media!
* Per maggiori informazioni sulla newsletter e sul trattamento dei dati personali (RGPD), fai riferimento all’apposita pagina.

Pubblicato da

Flavio Frezza

Mi occupo di sottoculture (skinhead, mod, punk, ecc.) e dei generi musicali a queste connessi. Gestisco il blog Crombie Media, l'etichetta Skinhead Sounds, canto nei Razzapparte e sono il manager degli Unborn. Nel 2017 Hellnation Libri ha pubblicato il mio libro Italia Skins, e in seguito la stessa casa editrice ha dato alle stampe le edizioni italiane di Spirit of '69 e di Skinhead Nation di George Marshall, curate dal sottoscritto. Se vuoi saperne di più, leggi il seguente articolo: Un’intervista con Flavio Frezza: gli skinhead italiani e il libro “Italia Skins”.

9 commenti su ““Spirit of ’69” di George Marshall: l’edizione italiana”

Commenta questo articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.